Aloe: dalla botanica alle proprietà farmacologiche


Aloe: dalla botanica alle proprietà farmacologiche

Nell’ambito di “Fondi EXPO 2015” – presso il Castello Caetani di Fondi, Sabato 3 Ottobre si è tenuto un up-date sulle più recenti evidenze scientifiche a cura dell’Università di Tor Vergata. Nella Sala conferenze del Castello il dott. Alessandro Grosso, docente di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali presso l’Università di Tor Vergata nei Laboratori di Fisiologia Vegetale, ha tenuto una relazione sul tema: “Aloe, dalla botanica alle proprietà farmacologiche”. Al termine dell’incontro di approfondimento i presenti hanno potuto degustare prodotti a base della succulenta pianta, tra cui il liquore di miele e Aloe, prodotti dall’azienda agricola Amato.

L’Aloe appartiene alla famiglia delle liliacee, come la cipolla, l’aglio, l’asparago e il giglio. Le sue foglie hanno al loro interno un gel che viene usato per preservare bellezza e salute. L’Arborescens si distingue dalla sorella Barbadensis (comunemente detta Vera) per foglie verdi e molto lunghe, con punte aguzze e rivolte verso terra, che formano una sorta di cespuglio, e per i fiori nella prima di colore rosso arancio, nella seconda di colore giallo. La pianta matura in 4/5 anni, quando il gel contenuto nelle foglie è al massimo del suo potere: cicatrizzante se usata esternamente, potente disintossicante e depuratore se usata internamente. Nonostante il mercato metta a disposizione dei consumatori soprattutto prodotti a base di Aloe Vera, numerose ricerche scientifiche internazionali hanno rivolto il loro interesse all’Aloe Arborescens, per la quale è stata dimostrata una concentrazione più elevata di principi attivi che la rendono particolarmente interessante come fitoterapico.

Dal 1999 l’azienda agricola Amato produce, nella Riviera di Ulisse, piante di Aloe Arborescens con metodi esclusivamente naturali. L’azienda commercializza piante in vaso, foglie e semi/lavorati per le industrie del settore erboristico e cosmetico e alimentare, oltre a produrre una linea di alimenti a base di Aloe Arborescens e Miele, il tutto di produzione propria. Le foglie usate per la preparazione del Miele Aloe sono raccolte fresche e dalla raccolta alla trasformazione trascorre una sola ora, pertanto la pianta conserva intatti tutti i suoi componenti nutritivi.

Ci sono 6 commenti

Vuoi commentare?
    • 3
      Amato Aloe

      Salve Marco! Per preservare le caratteristiche dei prodotti con Aloe è importante mantenerli in luoghi freschi e non esposti alla luce. Per questo motivo i nostri prodotti sono confezionati in appositi contenitori. Grazie per l’attenzione! 🙂

    • 6
      Ditta Amato

      Salve,per quanto riguarda la polvere purtroppo non sò risponderle,noi nel Mielealoe usiamo foglie fresche,il nostro prodotto preso con regolarità può aiutarla,inoltre dovrebbe bere molto e aiutarsi con frutta e verdura ogni giorno!!

Aggiungi il tuo